Lettera  " M "

MACERATA

 

Altezza sul livello del mare m. 315

 

 

 

CENNI STORICI SUL COMUNE
Le sue origini risalgono all’altomedioevo, con gli anni il territorio comunale si allargò notevolmente. Subita la dominazione dei Sforza, nel 1445 andò in mano alla Santa Sede. Da allora la città ebbe un grande sviluppo economico ed edilizio come la Loggia dei Mercanti e il Palazzo del Governo. Contro la potente dominazione transalpina la popolazione insorse subendo un terribile assedio nel 1799 con la strage di Macerata. Nel 1808 entrò a far parte del Regno d’Italia sino al 1814, quando Gioacchino Murat se ne inpadronì. Sconfitto nel 1815 questo governo aveva già diffuso l’ideale di dell’indipendenza che determinò nel 1817 il primo moto rivoluzionario del Risorgimento italiano. La città è stata attiva anche nelle due guerre mondiali, dopo la liberazione nel 1944 si sviluppò come centro agricolo, commerciale e culturale.
 

 

 


ASPETTI CARATTERISTICI DI INTERESSE TURISTICO
La città ha un notevole interesse storico e culturale come chiese, palazzi, monimenti e tanti musei come quello delle Carrozzed’epoca, il Museo civico, la Pinacoteca comunale e il Museo del Risorgimento.